IL TABELLONE MATCH PLAY A SQUADRE DOPO IL PRIMO TURNO

Con la conclusione del primo turno dei match play tra i circoli toscani, si è delineato il tabellone degli accoppiamenti dei quarti di finale del Trofeo Regionale Toscano Match Play a Squadre 2019.
Nel primo turno rispettati i pronostici nella parte alta del tabellone per Ugolino, Pavoniere, Cosmopolitan e Bellosguardo che partivano con il pronostico, mentre le vere sorprese sono state Tirrenia, qualificata con la quattordicesima posizione che ha eliminato Argentario testa di serie numero tre e Castelfalfi. Anche Quarrata ha sconfitto Montecatini e Montelupo si è qualificato come walk over.
TABELLONE_SCRATCH_TROFEO_REGIONALE_TOSCANO_MATCH_PLAY_2019

A TIRRENIA LA 47° EDIZIONE DELLA COPPA CITTA’ DI PISA

Oltre sessanta i giocatori provenienti da tutta la Toscana che hanno partecipato nel week end del 22 e 23 giugno alla Coppa Città di Pisa che si è svolta sul percorso del Golf Club Tirrenia.
La manifestazione, che si disputa da ben 47 anni, è considerata la più importante del calendario dello storico circolo tirreniese che lo scorso anno ha festeggia i suoi 50 anni. Nella classifica maschile vittoria di Guido Ciari del Golf Club Montelupo il quale ha concluso la gara con uno score di 149 colpi.
Secondo classificato Lorenzo Pisani del Castello di Tolcinasco il quale è riuscito a concludere le sue 36 buche con un score totale di 151 colpi. Sempre a due colpi dal vincitore il giovane Matteo Morelli (151) del Golf Club le Pavoniere di Prato terzo classificato.
Nella classifica pareggiata vittoria di Leonardo Baldacci del Golf Club le Pavoniere con uno score di – 3 (141) e secondo posto per Ouenden De Simone (143) del Golf Nazionale di Roma.
Nella Classifica Femminile vittoria di Martini Cacciamani (161) del Golf Club Le Pavoniere di Prato la quale ha distanziato di 7 colpi la seconda classificata Ginevra Giannoni (168) anch’essa del Golf Club Le Pavoniere di Prato e vincitrice lo scorso anno. Nella classifica pareggiata vittoria di Arianna Porta con 137 colpi del Golf Club Rapallo.
A conferma dell’importanza dell’evento alla premiazione ha partecipato Andrea Scapuzzi Presidente del Comitato Regionale Toscano Federgolf e Alessandro Gennai, noto golfista pisano, nella sua veste ufficiale di Presidente del Consiglio Comunale della provincia di Pisa.

Il livornese Tommaso Perrino vince l’Open d’Italia disabili. Ottima prova del giovanissimo Vittorio Cascino di Valdichiana.

Tommaso Perrino ha vinto la 19esima edizione dell’Open d’Italia Disabili – Sanofi Genzyme, torneo internazionale per golfisti paralimpici disputato al Golf del Ducato di Sala Baganza (PR). L’evento, che per il secondo anno consecutivo ha avuto il supporto come title sponsor di Sanofi Genzyme divisione specialty care dell’azienda farmaceutica Sanofi, specializzata in malattie rare, sclerosi multipla, oncologia e immunologia, ha portato in campo valori come inclusione, aggregazione e condivisione. Nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf rafforza così il proprio impegno per supportare l’attività del settore paralimpico, promuovendo il messaggio di uno sport che va oltre ogni barriera. Cerimonia di premiazione con il Presidente FIG Franco Chimenti – La premiazione del torneo si è svolta alla presenza di Franco Chimenti, Presidente della Federazione Italiana Golf e Vicepresidente vicario del Coni; Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022; Stefano Frigeri, Presidente del Comitato Regionale FIG Emilia Romagna; Marcello Cattani, Direttore della Divisione Oncologia di Sanofi Genzyme; Raimondo Meli Lupi di Soragna, Presidente del Golf del Ducato; Aldo Spina, Sindaco di Sala Baganza. “Ho visto grande entusiasmo – ha commentato il Presidente Franco Chimenti – e sono davvero felice di poter premiare degli atleti straordinari. Il golf si adatta perfettamente alle esigenze di persone che convivono con la disabilità. È molto importante che lo sport faccia sentire la propria vicinanza al mondo paralimpico, svolgendo un ruolo sociale, confermandosi strumento di educazione e straordinario catalizzatore di valori universali positivi. Il Progetto Ryder Cup prosegue in sintonia con il board della Ryder Cup Europe e porta avanti i valori dell’inclusione e dell’aggregazione. Domani a Parma il trofeo della Ryder Cup sarà protagonista di un tour nei luoghi storici della città rafforzando così l legame fra sport e cultura”. I risultati – Tommaso Perrino, 35 anni, professionista, con disabilità per aver perso un arto inferiore in un incidente stradale, cugino dell’altro pro livornese Andrea Perrino, ha preso subito il comando nel primo giro e ha concluso nella categoria medal scratch con 148 (72 76) colpi precedendo la svedese Lia Rasmus e Pierfederico Rocchetti. Nella categoria pareggiata ha prevalso Riccardo Bianciardi (141) davanti a Vittorio Cascino e a Roberto Molina. Nella seconda categoria, dove si è giocato con formula stableford, grande rimonta di Edoardo Biagi (21 punti), Coordinatore del Settore Attività Paralimpica della FIG, che in un acceso finale ha avuto ragione di Jacopo Luce e di Antonio Mandich. Premi speciali di categoria a Mirko Ghiggeri (Sensory), al portoghese José Pedro Sotomayor (Wheelchair) e a Luisa Ceola (Prima Lady) Nell’occasione si è svolto anche il Campionato Italiano dove ha aggiunto un altro anello alla sua lunga catena di successi Pierfederico Rocchetti (52 punti), che nella scratch ha preceduto Roberto Molina e Riccardo Bianciardi, mentre Vittorio Cascino (70) ha conquistato il successo nella pareggiata superando Giulia Marabotti e Mirko Ghiggeri. Ha detto Perrino: “E’ stato emozionante vincere all’esordio in questa competizione ed è stato un piacere immenso condividere questa esperienza con i miei nuovi amici. Vorrei esortare tutti i golfisti con disabilità a partecipare alla prossima edizione senza timori o remore. Siamo una grande famiglia e il golf ci unisce ancora di più”. Gli sponsor – La 19esima edizione dell’Open d’Italia Disabili ospitata dal Golf del Ducato di Sala Baganza ha avuto il supporto di Sanofi Genzyme (title sponsor), PreSa (major sponsor), Capital Strategy (official sponsor); con la collaborazione dei Partner Istituzionali: EDGA (European Disabled Golf Association), CIP (Comitato Italiano Paralimpico), INAIL Superabile, AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla). Official Advisor: Infront.

(Nella foto di Bellicini: Franco Chimenti e Tommaso Perrino)

Senigagliesi e Antonelli vincono il X Memorial Luca Lazzeroni

Porto Ercole (Grosseto), 14 maggio 2019 – Emanuele Senigagliesi e Isabella Antonelli hanno vinto il X Memorial Luca Lazzeroni, gara nazionale di due giorni disputata all’Argentario Golf Club, e hanno indossato per la prima volta la giacca verde “stile Augusta Masters” messa in palio nell’occasione del decennale di questo prestigioso torneo, organizzato con grande cura e passione da Mariella Cerboneschi Lazzeroni. Sotto la tasca della giacca c’è un motto che incarna lo spirito del torneo e vuole ricordare la figura del professor Luca Lazzeroni: “Lo scopo del golf non è solo di vincere. E’ giocare come un gentiluomo, e vincere”.
Per Emanuele Senigagliesi, quarantenne giocatore dell’Argentario, si tratta del secondo successo consecutivo del Memorial Lazzeroni, da due anni ospitato all’Argentario dopo le prime otto edizioni disputate a Punta Ala. Senigagliesi si è imposto con 148 colpi (+6), al termine di due giri conclusi in 75 e 73. Nella seconda giornata, nonostante una partenza in salita per un triplo bogey alla 3, l’esperto golfista di Tarquinia è stato bravo a mantenere la calma e a recuperare, facendo segnare il miglior score delle due giornate e tenendo a distanza Neri Checcucci, che aveva concluso il primo giro al comando con lo stesso punteggio di Senigagliesi. Il quindicenne dell’Ugolino Firenze ha giocato peggio nel secondo giro e ha chiuso con 154 colpi (+12), superato dal compagno di circolo Giacomo Spoti, secondo con 153 (79-74). Francesco Franzinelli Socini ha vinto con grande distacco la classifica netta, ossia quella che tiene conto dei colpi dell’handicap di gioco. Il giocatore senior (categoria dai 50 anni in su) del Circolo Golf L’Abbadia (Colle Val d’Elsa) ha vinto con 136 (70-66) e ha preceduto il 14enne fiorentino Riccardo Zuckermann (Montecatini Terme) con 145. Premi speciali al senior Gabriele Gugnali (Parco Roma) e al supersenior di Piombino Michele Giannarelli(Toscana, Gavorrano).
In campo femminile Isabella Antonelli, tesserata per Le Pavoniere Prato, hadominato con 161 colpi (81-80) e ha tenuto a distanza Carlotta Aluigi (Saturnia), seconda con 183 (95-88). Prima nel netto la giovanissima Ottavia Franzinelli Socini (Castelfalfi) con 144 colpi (78-66). Alla gara ha partecipato anche Stefano Palmieri, il golfista non vedente di Follonica, che grazie alla wild card concessa dalla Federgolf ha partecipato per la prima volta a una gara nazionale della Fig. Assistito da Giovanni Ricceri, Palmieri ha portato a termine la gara con un buon risultato ed è pronto ad affrontare questa settimana l’Open d’Italia disabili a Parma e il British Open in giugno a Manchester, in Gran Bretagna.
Simone Nozzoli

pagina qs martedi 14.05.2019

A BELLOSGUARDO IL TROFEO LEONARDO DA VINCI BY PELLEMODA

Sabato 13 e domenica 14 scorsi si è svolta al Golf Bellosguardo l’8° Trofeo Leonardo da Vinci by Pellemoda, competizione Nazionale a 36 buche inserita nel calendario ufficiale della Fig; la gara affermando sempre di più la propria importanza nel panorama golfistico, ha richiamato giocatori da tutta Italia, in molti infatti si sono dati appuntamento al golf di Vinci per contendere il titolo al padrone di casa Matteo Chiti, vincitore della passata edizione nella categoria maschile, e comunque molto buona anche la partecipazione femminile. Questo è un anno particolare per Bellosguardo, ricorre infatti il decennale dalla nascita del circolo e questo importante traguardo cade in concomitanza con le celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo, per cui tutto il team del circolo ha lavorato oltre ogni aspettativa per presentare una manifestazione al massimo, in particolare la squadra campo capitanata dal supertintendent Bonacchi, ha tirato “il campo a lucido” come non mai, preparando green veloci ed insidiosi che di li a poco avrebbero provato a mettere in difficoltà tutti i giocatori. L’alto numero dei partecipanti ha costretto la direzione di gara alle partenze con doppio turno, il primo giro è cominciato alle 730 per terminare con l’ultimo tee off alle 13.23, ma nonostante questo la giornata si è svolta senza troppe problematiche ed il ritmo di gioco è stato adeguato al field, da notare che sono state comminate delle penalità per alcuni giocatori che ancora non hanno assimilato i cambiamenti 2019. Diversa la storia per il giro della domenica… una pioggia incessante fin dalle prime ore del mattino ha messo in difficoltà sia i giocatori che il comitato di gara, ad un certo punto si è reso infatti necessario l’intervento sui green per consentire il gioco ed eliminare lo strato superficiale di acqua. Quando è uscito anche il sole si pensava che tutto fosse andato per il meglio, ma Giove Pluvio aveva deciso diversamente e nel primo pomeriggio ha riversato nuovamente acqua su Bellosguardo e questo, unito alla pericolosità dei temporali che si stavano avvicinando a costretto la direzione di gara a sospendere il torneo.
In seguito le condizioni non sono andate migliorando per cui alle 16.50 Filippo Cirri, il direttore del torneo ha definitivamente annullato il giro 2, riducendo la competizione al solo giro ufficiale di sabato.
Alla premiazione insieme a tutto il comitato sono intervenuti anche Cristina Carmignani, vice-presidente del Bellosguardo, Sara Iallorenzi, assessore del Comune di Vinci e un ospite inatteso… Leonardo da Vinci in persona, intervenuto per complimentarsi con i vincitori e festeggiare insieme a loro il proprio compleanno.

A BELLOSGUARDO IL 13 E 14 APRILE LA PRIMA GARA NAZIONALE 36\36

Si svolgerà al Golf Club Bellosguardo di Vinci la prima delle sette gare nazionali inserite nel calendario regionale Toscano. Il Trofeo Leonardo da Vinci by Pellemoda si svolgerà nel week end del 13 a 14 aprile p.v. e sarà il primo banco di prova importante per tutti i dilettanti della nostra regione. La manifestazione giunta alla sua ottava edizione, ha quest’anno una valenza particolare in quanto nel 2019 si festeggiano i 500 anni dalla morte del famoso inventore. Il Circolo per onorare questa importante ricorrenza sta inserendo all’interno della propria struttura, a grandezza naturale, alcune riproduzioni tra le numerevoli invenzioni di Leonardo.
Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla segreteria del Circolo 0571 902035.

UGOLINO E CASTELFALFI CAMPIONI TOSCANI A SQUADRE 2019

Pronostico confermato ai Campionati Toscani a Squadre che si sono svolti tra sabato e domenica 23 e 24 marzo, sul percorso del Golf Club Castelfalfi a Montaione.
Sul gradino più alto del podio della classifica maschile è salito, per il terzo anno consecutivo, il Circolo del Golf Ugolino di Firenze con un totale di 464 colpi. Da sottolinea la schiacciante superiorità degli atleti del Golf Ugolino i quali si sono classificati ai primi tre posti della classifica individuale. Da sottolineare nella prestazione nella squadra vincitrice quella dei giovanissimi Federico Capanni e Filippo Bagnoli, i quali ha segnato uno score di 75 colpi, mentre il miglior score del Campionato, un 74, è stato segnato da Giacomo Spoti.
Seconda posizione per il Golf Club Montelupo (487), mentre il terzo posto è stato conquistato dal Golf Club Argentario (494).
Nella Classifica femminile la squadra del Golf Club Castelfalfi bissa il risultato dello scorso anno e si laurea nuovamente campione. La squadra trascinata dal miglior risultato dei due giorni di gara di Daniela Mannetti, ha visto ottimi score anche per Greta Boretti, mentre la giovanissima tredicenne Costanza Franzinelli Socini alla sua prima partecipazione pur soffrendo l’emozione del debutto si è ben comportata. Seconda classificata, distanziata di 17 colpi la squadra del Golf Ugolino di Firenze con le giocatrici Camilla Tolomei, Serena Torrigiani e Laura Scarpa.
La premiazione ha visto presente il Presidente del Comitato Regionale Toscano Andrea Scapuzzi. Inoltre erano presenti anche il Direttore del torneo Massimiliano Schneck e i due giudici arbitri Leonardo Zirri e Roberto Bernardi oltre al Direttore del Circolo Manola Alberti.
I Risultati del Campionato maschile formeranno il tabellone per il Trofeo Regionale Toscano match play al quale parteciperanno i primi 16 circoli.
classifica individuale
classifica individuale maschile
classifica individuale femminile
classifica squadre femminile

IL 18° TROFEO PINOCCHIO SUL GREEN 2019

Tredici le tappe di cui dieci in Toscana e tre nelle regioni vicine tra cui il Lazio, la Liguria e l’Emilia Romagna. Questi i numeri di un circuito, giunto alla sua diciottesima edizione, vero fiore all’occhiello dell’attività giovanile del Comitato Regionale, il quale oltre a promuoverlo ne cura ormai da molti anni anche l’organizzazione tecnica. “Su volere del Consiglio del Comitato questa edizione del Trofeo, sostiene Massimiliano Schneck referente tecnico per il comitato della manifestazione, sono state confermate le tre tappe fuori regione precisamente nei percorsi del Mare diRoma, di Rapallo e di Modena. Anche il calendario per le tappe in regione ha subito una riduzione delle sedi di svolgimento che sono passate da undici a dieci. Ma la novità principale sono le modalità di partecipazione alla finale. Diversamente dagli anni scorsi andranno direttamente in finale i primi classificati di ogni tappa, mentre per i restanti posti si prenderà in considerazione la posizione nel ranking specifico del torneo. Ad ogni partecipante verrà assegnato un punteggio in base alla propria posizione in classifica e per poter figurare nella classifica finale ranking del circuito si dovrà partecipare ad almeno cinque delle dieci tappe. La finale come ormai avviene da diciassette anni si svolgerà al Golf Club Montecatini il 13 ottobre.

REGOLAMENTO 18° PINOCCHIO SUL GREEN 2019
CHECKLIST PINOCCHIO SUL GREEN 2019
ALLEGATO PINOCCHIETTO SUL GREEN 2019

A CASTELFALFI IL CAMPIONATO TOSCANO A SQUADRE 2019

Con oltre un mese di anticipo rispetto allo scorso anno si svolgeranno, nei giorni 23 e 24 marzo 2019 presso il Golf Club Castelfalfi di Montaione, il primo dei Campionati Regionali Toscani, quelli a Squadre.
Campioni in carica il Golf Ugolino di Firenze per la categoria maschile e il circolo ospitante di Castelfalfi per la categoria femminile.
In allegato il regolamento.
CAMPIONATO_TOSCANO_SQUADRE_MASCHILE e FEMMINILE_2019
TROFEO_REGIONALE_TOSCANO_MATCHPLAY_SQUADRE_2019