A CASTELFALFI E UGOLINO I RADUNI DELL’ATTIVITA’ GIOVANILE REGIONALE

Nel week end del 3 marzo scorso si sono svolti in contemporanea nei due percorsi di Castelfalfi e del Golf Ugolino di Firenze i raduni dell’attività giovanile regionale. Nello splendido scenario del Golf Castelfalfi, sotto la guida dei due coach regionali Andrea Perrino e Andrea Romano, si sono ritrovati nove giocatori del gruppo “agonistico”: Andrea Artusini di Bellosguardo, Federico Capanni, Alessandro Merlo, Francesco Montaini ed Edoardo Zamerri del Golf Ugolino Firenze, Matteo Morelli delle Pavoniere, Max Salerno di Quarrata e Riccardo Zuckermann di Montecatini. Presente anche il responsabile dell’attività giovanile regionale Giuliano Giovannini. Sempre nella stessa giornata al Golf Ugolino di Firenze ritrovo per il gruppo delle ragazze seguite dal coach regionale Federica Dassù e dai pro dello staff regionale Anna Ravinetto e Marcello Sanscritto. Ben quattordici le ragazze presenti provenienti da tutta la Toscana: Emma di Marco, Olivia Ferraro, Allegra Lippini, Alessia Lucci e Martina Tassi del Golf Ugolino Firenze, Guendalina Faggi, le sorelle Cloe e Micol Montefusco del Golf Quarrata, Le sorelle Costanza e Ottavia Franzinelli Socini del Golf Castelfalfi, Sofia Greco di Vicopelago, Vanessa Martusciello ed Emma Tatti del Golf Le Pavoniere, Carolina Felicia Moschini di Montecatini.
Prossimo raduno il 24 marzo a Montelupo per la categoria under dodici.

AL GOLF CASTELFALFI CONFERITO IL GEO CERTIFIED

Nei giorni scorsi il Toscana Resort Castelfalfi ha annunciato sui propri profili social che la Golf Environment Organization, organizzazione no-profit internazionale, ha conferito alla Tenuta e al Golf Club Castelfalfi il marchio di qualità ecologica GEO Certified® come riconoscimento del suo importante contributo per la salvaguardia e la tutela del paesaggio e dell’ambiente che li ospita. La certificazione, emessa con il supporto della Federazione Italiana Golf, è garanzia internazionale di golf sostenibile e sport di alta qualità in tutto il mondo.
Da anni Toscana Resort Castelfalfi si impegna concretamente per un turismo sempre più sostenibile, che non danneggi la natura ma che anzi la esalti, attraverso politiche aziendali attente e la sensibilizzazione di ospiti e golfisti che ogni giorno popolano il resort e giocano nel campo da golf più grande della Toscana.
Il Golf Club, con le sue 27 buche disegnate seguendo la naturale morfologia del territorio, ha dimostrato di utilizzare in maniera efficiente le risorse energetiche ed idriche, grazie al recupero dell’acqua piovana in bacini artificiali realizzati ad hoc, oltre a garantire una manutenzione del campo priva di pesticidi. Dal punto di vista energetico, il Resort gestisce le sue risorse in modo virtuoso e attualmente soddisfa internamente un terzo del suo fabbisogno energetico, grazie alla costruzione di un impianto a biomassa alimentato per la maggior parte da scarti agricoli e forestali ricavati all’interno della Tenuta.
L’attenzione alla sostenibilità per Toscana Resort Castelfalfi è uno dei principi fondamentali sin dalla nascita del progetto nel 2007, con l’acquisto di 1.100 ettari all’interno del Comune di Montaione da parte di TUI AG. Dalla ricostruzione del Borgo Medievale, alla creazione delle nuove strutture ricettive e al recupero di casali di inizio secolo, tutti gli edifici sono stati ristrutturati e ideati secondo i più avanzati criteri tecnologici per la regolazione termica, l’autosufficienza energetica e la riduzione dei rifiuti.
Inoltre, l’azienda agricola della Tenuta vanta una produzione interamente biologica di vino e olio, che va a completare la visione di un business eco-sostenibile e lungimirante, condiviso e incoraggiato dalla casa madre TUI.

ELENA MARCHETTI ALLA REFEREE SCHOOL DI ST. ANDREWS

Nei giorni dal 4 al 6 febbraio presso lo storico paese di St. Andrews in Scozia si è svolta la sessione annuale della prestigiosa Referee School and Tournament Amministrators. La nostra nazione è stata rappresentata da Barbara Cravetto della sezione piemontese e da Elena Marchetti del Golf Club Montecatini. La nostra rules official ha partecipato, insieme ad altri 90 delegati provenienti da oltre 45 paesi, al durissimo test per conseguire il diploma di St. Andrews e conseguentemente la carica di Giudice Arbitro internazionale della FIG. L’evento è culminato con la cena nella storica Club House di St. Andrews, riservata esclusivamente ai soli -Member-.
“Venire a St. Andrews ed entrare nella Club house è stato per me un sogno. L’esame è stato molto difficile perchè era basato sulle nuove regole in vigore dal 1 gennaio e il CRC della Fig, che ringrazio per l’opportuntà che ci ha dato, ci ha informati di averci scelto per questa sessione della scuola solo a novembre e pertanto abbiamo avuto poco tempo per studiare a fondo e preparare l’esame, sostiene Elena Marchetti“.
Con l’ottimo risultato conseguito del 90 per cento, Elena scrive il proprio nome insieme agli altri arbitri internazionali della nostra sezione zonale e precisamente Niccolò Nesti e Davide Maria Lantos entrambi arbitri del Tuor professionstico maschile e femminile, Massimiliano Schneck, Filippo Cirri e Rolando Giomarelli.
Nella foto di copertina Elena sul famoso Swilcan bridge della buca 18.

Ci lascia Marisa Monti Riffeser Presidente del Royal Golf La Bagnaia

Si è spenta nei giorni scorsi la Presidente e proprietaria del Royal Golf la Bagnaia di Siena Marisa Monti Riffeser. la Tenuta della Bagnaia, che ospita il bellissimo percorso di golf immerso nella natura a pochi chilometri da Siena, fu acquistata nel 1954 dal padre della Signora Marisa Monti Riffeser, il Cavaliere del Lavoro Attilio Monti. E qui la figlia vi ha realizzato uno degli esempi meglio riusciti di ospitalità di alto livello in stile toscano: tradizione, natura, storia e quiete per un Resort esclusivo. Nel 2009 nasce il Royal Golf la Bagnaia: un percorso di 18 buche disegnato da Robert Trent Jones Jr inserito perfettamente in 130 ettari della Tenuta. Con un Par 71 di 6.101 m. A giugno 2011 vengono inaugurate le prime 9 buche mentre a settembre dello stesso anno si completano le seconde 9 buche e da febbraio 2012 il campo apre anche all’attività agonistica. Il Club ha ospitato manifestazioni di grande rilievo tra le quale il Campionato Omnium 2013 vinto dal toscano Alessio Bruschi.
Al figlio e a tutta la famiglia vanno le sentite condiglianze del Comitato Regionale.

AL COSMOPOLITAN IL PRIMO RADUNO DEI BREVETTI TOSCANI

Si è svolto al Golf Club Cosmopolitan di Tirrenia il primo raduno annuale dei giovani under 18 Toscani con la qualifica di brevetto giovanile.
Al raduno erano stati invitati anche alcuni giocatori, ritenuti meritevoli, in possesso della qualifica di Brevetto.
Lo staff capitanato dal Coach Regionale Federica Dassù comprendeva anche i pro Andrea Perrino e Anna Ravinetto già presenti nello staff lo scorso anno e un nuovo entrato il pro Andrea Romano attualmente al Golf Le Pavoniere di Prato.
I giovani sono stati seguiti sia al campo pratica che durante il gioco sul percorso, mentre a conclusione della giornata i giovani hanno partecipato alla presentazione delle nuove regole del golf 2019 con relatore Massimiliano Schneck giudice arbitro internazionale e general manager del Comitato.
Questo l’elenco dei giovani partecipanti:
BAGNOLI FILIPPO UGOLINO FIRENZE
NARDINI ALESSANDRO PAVONIERE
BROTINI ALESSANDRO BELLOSGUARDO
SIGNORINI BRANDO UGOLINO FIRENZE
CHECCUCCI NERI UGOLINO FIRENZE
ROSSETTI LORENZO BELLOSGURDO
MORELLI MATTEO PAVONIERE
PERRINO PAOLO CASTELFALFI
ARTUSINI ANDREA BELLOSGUARDO
SALERNO MAX QUARRATA
SASDELLI MATTEO GINO CASTELFALFI
IMPERLATI PIETRO MONTELUPO
CACCIAMANI MARTINA PAVONIERE
MARTUSCIELLO VANESSA PAVONIERE
FRANZINELLI SOCINI COSTANZA CASTELFALFI
FRANZINELLI SOCINI OTTAVIA CASTELFALFI
MOSCHINI CAROLINA FELICIA MONTECATINI
FAGGI GUENDALINA QUARRATA
LUCCI ALESSIA UGOLINO FIRENZE

IL GOLF CLUB PUNTA ALA APRE LE PORTE AGLI STUDENTI

Gli studenti della 2° classe dell’ITC Fossombroni di Grosseto al Golf Club Punta Ala. Un gruppo di 25 ragazzi che sotto la guida di Lorenzo Damiani, vice Presidente del Circolo, hanno iniziato un percorso per apprendere i primi rudimenti, dalla terminologia, alle regole, al comportamento, alla tecnica per conoscere questo meraviglioso sport. Obiettivo fondamentale del progetto è l’avvicinamento degli alunni alla pratica del Golf. “Sempre più giovani desiderano provare il golf -dichiara Lorenzo Damiani vice Presidente del Club- ed è importante metterci a disposizione per riuscire a far varcare la porta dei club; per troppo tempo siamo stati considerati un ambiente per soli adulti, oggi invece campioni come Monassero, Molinari sono riusciti a sdoganare il golf anche tra i giovani. E’ necessario far conoscere il maggior numero di sport ai giovani per aiutarli a scegliere ed appassionarsi al proprio sport, ed il golf è sicuramente lo sport per la vita – conclude Damiani”.

Prisca Mencacci

IL 18° TROFEO PINOCCHIO SUL GREEN 2019

Tredici le tappe di cui dieci in Toscana e tre nelle regioni vicine tra cui il Lazio, la Liguria e l’Emilia Romagna. Questi i numeri di un circuito, giunto alla sua diciottesima edizione, vero fiore all’occhiello dell’attività giovanile del Comitato Regionale, il quale oltre a promuoverlo ne cura ormai da molti anni anche l’organizzazione tecnica. “Su volere del Consiglio del Comitato questa edizione del Trofeo, sostiene Massimiliano Schneck referente tecnico per il comitato della manifestazione, sono state confermate le tre tappe fuori regione precisamente nei percorsi del Mare diRoma, di Rapallo e di Modena. Anche il calendario per le tappe in regione ha subito una riduzione delle sedi di svolgimento che sono passate da undici a dieci. Ma la novità principale sono le modalità di partecipazione alla finale. Diversamente dagli anni scorsi andranno direttamente in finale i primi classificati di ogni tappa, mentre per i restanti posti si prenderà in considerazione la posizione nel ranking specifico del torneo. Ad ogni partecipante verrà assegnato un punteggio in base alla propria posizione in classifica e per poter figurare nella classifica finale ranking del circuito si dovrà partecipare ad almeno cinque delle dieci tappe. La finale come ormai avviene da diciassette anni si svolgerà al Golf Club Montecatini il 13 ottobre.

REGOLAMENTO 18° PINOCCHIO SUL GREEN 2019
CHECKLIST PINOCCHIO SUL GREEN 2019
ALLEGATO PINOCCHIETTO SUL GREEN 2019

A CASTELFALFI IL CAMPIONATO TOSCANO A SQUADRE 2019

Con oltre un mese di anticipo rispetto allo scorso anno si svolgeranno, nei giorni 23 e 24 marzo 2019 presso il Golf Club Castelfalfi di Montaione, il primo dei Campionati Regionali Toscani, quelli a Squadre.
Campioni in carica il Golf Ugolino di Firenze per la categoria maschile e il circolo ospitante di Castelfalfi per la categoria femminile.
In allegato il regolamento.
CAMPIONATO_TOSCANO_SQUADRE_MASCHILE e FEMMINILE_2019
TROFEO_REGIONALE_TOSCANO_MATCHPLAY_SQUADRE_2019

A FUOCO IL RIMESSAGGIO DEL GOLF PELAGONE

E’ stata una vera prova d’amore nei confronti del Golf Club Toscana e del golf, da parte dei tanti giocatori che si sono ritrovati nel circolo maremmano, nonostante l’incendio che ha devastato il rimessaggio lo scorso 25 gennaio. Nell’incendio sono andate distrutte ben nove golf cart, sacche, attrezzature e tutto il materiale che si trovava all’interno. Ma il golf vince sopra ogni cosa, crea solidarietà’,unione e forza. I giocatori pur di giocare e mostrare la propria vicinanza si sono presentati in campo con set di ferri di fortuna; segno questo che ci si puo’ divertire anche se non piu’ in possesso della propria amata sacca. Per domare l’incendio dei 200 metri quadrati del rimessaggio sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Follonica e le cause sono in corso di accertamento. A tal proposito il Presidente del Comitato Toscano Andrea Scapuzzi, augura a tutto il Golf Club Toscana dal direttivo ai soci, che questo momento di difficoltà sia prontamente superato e sia da stimolo per una ripartenza alla grande.
Prisca Mencacci