Mariottini nuovo Presidente del Casentino Golf Club Arezzo.

Roberto Mariottini, nuovo presidente del Casentino Golf Club Arezzo.Si è insediato nei giorni scorsi, dopo le elezioni aperte ai 200 associati, il nuovo Consiglio Direttivo del Casentino Golf Club Arezzo, composto da Roberto Mariottini, Marco Tognarini e Francesco Grassi rispettivamente Presidente, VicePresidente e Tesoriere; e dai Consiglieri Enrico Chiavacci e Francesco Magni. Il Casentino Golf Club Arezzo è un’Associazione Sportiva che vede una partnership trentennale tra pubblico e privato con il Comune di Poppi, Provincia di Arezzo e l’Unione dei Comuni del Casentino. Insieme nel 1985 dettero vita al primo impianto da golf pubblico provinciale. Il campo si trova a Poppi e vanta un tracciato con 13 buche PAR 72 con una bella Club house in pietra dalla quale si gode di un panorama ineguagliabile con i suoi 500 metri di altitudine.La progettualità, già approvata, prevede il completamento a 18 buche.Tra i principali obbiettivi delineati per il prossimo triennio dal nuovo direttivo sono emersi: dare la possibilità a tutti di avvicinarsi al gioco del golf a tariffe accessibili, incrementare l’attività giovanile e con le scuole, svolgere con gli Enti un’azione di supporto per migliorare la struttura e possibilmente completarla, rendere operative le quattro buche nuove per le gare, rafforzare le collaborazioni con i Club; collaborare con le strutture recettive, non solo casentinesi, per implementare l’offerta turistica del territorio. Il Presidente Mariottini ci ha detto: “il golf è lo sport più giocato al mondo, io ho cominciato a giocare da poco, ma mi sono reso conto quanto possa essere appassionante e facilmente praticabile. I maestri che abbiamo mettono subito nella condizione di apprendere i fondamentali, i costi sono accessibili e tutti i giocatori del Club accolgono con simpatia i nuovi arrivati”.

Prisca Mencacci

Le stars del futuro under 12 al Golf Quarrata

Con il raduno denominato Stars del futuro si è conclusa di fatto la stagione agonistica dei giovanissimi golfisti toscani. Il raduno ha visto, sotto la supervisione dei due coach regionali Anna Ravinetto e Marcello Sanscritto, convocati i migliori tre giovani del ranking giovanile del circuito per ogni categoria di età, per passare insieme una giornata di golf e amicizia.
Questi i giovani presenti:
Michael Roberto Salotti, Alessandro Peruzzi, Alessandro Franceschini, Daniele Zerbinati, Tommaso Paolo Cecchi, Viola Franchi, Vittoria Meli, Edoardo Terreni, Lorenzo di Ciommo.
A conclusione del corso si è svolta la premiazione dei due migliori giovani golfisti under 12 toscani: Ottavia Socini guelfi Franzinelli e Paolo Perrino entrambi giovani tesserati per il Castelfalfi Golf di Montaione. Il premio sostenuto dalla Fondazione Sergio e Stella Montelatici ha visto il coach regionale Federica Dassù consegnare i premi.

CASTELFALFI VINCE IL TROFEO REGIONALE TOSCANO MATCH PLAY A SQUADRE 2019

Il Castelfalfi Golf Club ha vinto a Punta Ala il Trofeo Regionale Toscano match play a squadre, manifestazione che prevede 4 sfide individuali e un doppio con la possibilità di schierare sia giocatori che giocatrici. E’ stato un successo a sorpresa per il team capitanato da Massimo Luschi, che ha dovuto rinunciare per un problema fisico a Daniela Manetti, uno dei punti di forza del circolo di Montaione presente comunque a Punta Ala per sostenere i suoi compagni. Nonostante la grave assenza e le pesanti condizioni meteorologiche con pioggia e freddo nella prima delle due giornate di gara, la squadra di Castelfalfi ha prima eliminato in semifinale Montelupo per 10-4 e poi con lo stesso punteggio ha superato in finale Le Pavoniere, grande favorita della vigilia che aveva eliminato nei quarti l’Ugolino Firenze campione in carica. La squadra neocampione toscana, composta da Riccardo Caputo, Greta Boretti, Devy Mattolini, Simone Andreucci, Gerardo Bianchetti e Roberto Macii, ha conquistato il prestigioso successo grazie alle ottime prove del giovane Riccardo Caputo e di Simone Andreucci, imbattibili contro Montelupo (superati Ciari e Roberto Massini) e Le Pavoniere Prato (Caputo ha sconfitto Andrea Martini e Andreucci ha avuto la meglio su Matteo Morelli). Nella sfida decisiva Mattolini ha pareggiato con Nardini, mentre Bianchetti ha ceduto all’ultima buca al campione toscano assoluto Leonardo Pieri. Il titolo toscano è arrivato grazie al doppio (giocato con formula 4 palle la migliore), con il giocatore senior Roberto Macii, schierato al posto dell’infortunata Daniela Manetti, e Greta Boretti che hanno avuto la meglio all’ultima buca di Niccolò Sborgi-Lorenzo Tosti. “E’ veramente una grande soddisfazione per un circolo come il nostro, che solo da pochi anni ha allestito una squadra agonistica”, ha detto a fine gara Manola Alberti, direttore del Castelfalfi Golf Club, anche lei a Punta Ala per sostenere i suoi giocatori.
Per la finale del terzo posto il Cosmopolitan Tirrenia, sconfitto in semifinale dalle Pavoniere, ha superato allo spareggio la squadra di Montelupo dopo che i cinque incontri si erano chiusi sul 7-7.

TOMMASO PERRINO SECONDO A MADRID

Bella prova di Tommaso Perrino, al secondo posto nell’Abierto de Madrid de Golf, torneo riservato agli atleti diversamente abili che si è svolto sul tracciato del Centro Nacional de Golf nella capitale spagnola. Ha prevalso con 141 (70 71) il belga Adem Wahbi che ha superato Perrino (143 – 70 73), il quale dopo essere stato leader con il vincitore nel turno d’apertura, ha perso terreno con un 73 nel secondo. Al terzo posto, molto distaccati, il turco Mehmet Kazan e gli iberici Francisco Centeno Huerta e Antonio Llerena Caro (153) e al sesto con 155 lo svedese Felix Norrman. Alla gara hanno preso parte anche altri due atleti italiani, Andrea Plachesi, 22° nella terza categoria, dove si è imposto lo spagnolo Adolfo Lena Marin, e Alessandra Donati, 21ª nella quarta in cui si è giocato con formula stableford e nella quale ha dominato l’altro iberico Marc Oller Astort. Perrino, 35enne professionista, cugino dell’altro pro livornese Andrea Perrino, ha già vinto nel 2019 due tornei, l’Open d’Italia Disabili – Sanofi Genzyme a maggio e il Finnish Disabled Open in Finlandia a fine luglio.

NATOLI E CACCIAMANI VINCONO IL TROFEO DELLA MAREMMA 2019

Due giornate con temperature quasi estive hanno reso ancora più bella la seconda edizione del Gran Premio della Maremma, gara nazionale organizzata dal Golf Club Punta Ala che ha messo di fronte giocatori esperti e giovani promesse del golf italiano. Con un secondo giro perfetto, giocato in 72 colpi (par del campo), Matteo Natoli, tesserato per il Parco di Roma, ha rimontato le due lunghezze di svantaggio da Edoardo Falvo (Acaya), che aveva chiuso in testa la prima giornata a 75 per piazzarsi poi sesto. Natoli si è imposto con 149 colpi, 8 in meno di Alessandro Peta (Roma Acquasanta) e del giovane Simone Piemontesi (Torino). Massimo Cozzi (Argentario) è stato il migliore dei golfisti toscani e ha chiuso al quarto posto con 158 colpi. Nella classifica pareggiata (che tiene conto dell’handicap di gioco) c’è stata la vittoria a sorpresa di un golfista fiorentino, alla sua prima gara nazionale dopo un lungo periodo di inattività: il 19enne Andrea Nozzoli (Centanni) con 142 colpi ha preceduto l’under 12 Alessandro Cesario (Monticello) con 144. E’ stato premiato anche Mauro Alberto Lo Faro (Villa Paradiso), autore di una hole in one. Nel torneo femminile c’è stato il dominio delle golfiste fiorentine: dopo il successo nella Coppa Città di Pisa dello scorso giugno, la under 16 Martina Cacciamani con 169 colpi (83-86) ha vinto ancora davanti a Ginevra Giannoni, compagna di circolo delle Pavoniere Prato (88-89). Nel netto primo posto per Allegra Lippini dell’Ugolino (78-73). Perfetta l’organizzazione del circolo presieduto da Fernando Damiani, che per l’occasione ha presentato un percorso in ottime condizioni. La gestione dei due giorni di gara ha visto impegnati Lorenzo Damiani, vicepresidente del Golf Club Punta Ala, e il segretario Corrado Bartolini, con Sergio Cacialli direttore del torneo e i due arbitri Paolo Parigini e Sergio Andreini Butini.

TROFEO A SQUADRE MATCH PLAY DEFINITE LE SEMI FINALISTE DI PUNTA ALA

Con i match play del turno dei quarti di finale che si sono svolti entro il 15 ottobre, sono stati definiti gli accoppiamenti delle due semi finali che si svolgeranno il 9 novembre al Golf Club Punta Ala di Grosseto. Nella parte alta del tabellone il Golf Club Le Pavoniere ha sconfitto il Golf Ugolino Firenze, accreditato della posizione 1 del tabellone, mentre l’altra semifinalista sarà il Cosmopolitan Golf di Tirrenia che ha sconfitto il Golf Bellosguardo. Nella parte bassa il golf Montelupo, testa di serie numero 2 ha sconfitto il Golf Quarrata, vera sorpresa del Torneo e si scontrerà con il Golf Club Castelfalfi che ha sconfitto il Golf Club Tirrenia.
Dai match play PAVONIERE vs. COSMOPOLITAN e CASTELFALFI vs. MONTELUPO di sabato usciranno le due finaliste dell’edizione 2019.
TABELLONE_SCRATCH_TROFEO_REGIONALE_TOSCANO_MATCH_PLAY_2019

CONCLUSO A MONTECATINI IL 18° TROFEO PINOCCHIO SUL GREEN 2019

Come succede ormai da diciotto anni il Golf Montecatini è stato il punto di ritrovo del golf giovanile Toscano. Infatti Domenica 13 ottobre, con un mese di ritardo rispetto alla consueta data di metà settembre, si è svolta la finale del circuito Pinocchio sul Green, l’unico torneo giovanile a tappe nel panorama golfistico nazionale. Il Pinocchio per il golf nasce dall’idea di unire lo sport giovanile alla promozione del territorio regionale e grazie alla Fondazione Nazionale Collodi che concede il patrocinio, il famoso burattino rappresenta l’eccellenza delle attività sportive giovanili nei vari sport tra cui lo sci, la bicicletta, il tiro con l’arco e il golf. Il Torneo è considerato il vero fiore all’occhiello dell’attività giovanile del Comitato Regionale della Federgolf, il quale oltre a promuoverlo ne cura ormai da dodici anni anche l’organizzazione tecnica e ne detiene il copyright del simpatico logo. Nella edizione appena conclusa del circuito oltre quattrocento under sedici hanno partecipato alle tredici prove di selezione di cui dieci gare di qualifica nella Regione Toscana e tre gare nazionali, svoltesi nel Lazio, Liguria ed Emilia Romagna. Anche quest’anno una bellissima giornata di sole ha caratterizzato il gioco dei tanti giovani. Nella Classifica maschile la vittoria è andata, dopo uno spareggio a Matteo Morelli del Golf le Pavoniere di Prato con un ottimo score di 74 colpi. Secondo classificato Riccardo Zuckermann con lo stesso punteggio del vincitore ma, come sopra detto, sconfitto nel “sudden death”(74), mentre la terza posizione è andata ad Andrea Artusini (77) del Golf Bellosguardo. Miglior under 14 Ettore Milo Venturini con 89 colpi del Golf Quarrata.Primo under 12 Matteo Gino Sasdelli del Golf Castelfalfi con 80 colpi e primo netto Matteo Manini del Golf Le Fonti di Bologna con 73 colpi. Nella classifica femminile la vittoria è andata a Vanessa Martusciello del Golf Le Pavoniere di Prato, la quale ha concluso la sua gara con uno score di 83 colpi. Prima classificata nella categoria under 12 Virginia Benocci del Golf Casentino di Arezzo con 92 colpi, mentre il premio netto femminile è stato ad appannaggio di Cloe Montefusco con 72 colpi del Golf Quarrata. Alla premiazione presenti il Presidente del Montecatini Golf Massimiliano Laldi, il Consigliere del Comitato Regionale Toscano delegato all’attività giovanile Alberto Sciatti, il responsabile dell’attività giovanile regionale Giuliano Giovannini e tutto il Comitato di Gara con gli arbitri Sergio Andreini Butini, Marta Venturi e Cristina Maionchi.
classifica e premiati

CONCLUSO IL CIRCUITO UNDER 12 AL GOLF UGOLINO

Si è svolta nella giornata di domenica 8 ottobre presso il Golf Ugolino di Firenze la ottava prova del Circuito regionale under 12 promosso dal Comitato Regionale Toscano. Sedici i giovanissimi che si sono ritrovati sullo storico percorso di Firenze il quale ha ospitato per il secondo anno la gara conclusiva del circuito. Nella categoria oro maschile si è aggiudicato il primo posto Michael Roberto Salotti del Golf Club Garfagnana con 46 colpi e secondo classificato Christian Manuel Giovannelli del Golf Quarrata con 72 colpi. Nella stessa categoria ma femminile vittoria di Conti Sabrina del Golf Club Parco di Firenze con 73 colpi. Nella categoria rossi femminile vittoria di Viola Franchi del Golf Club Parco di Firenze con 66 colpi e secondo posto per Vittoria Meli del Golf Cosmopolitan di tirrenia con il risultato di 68 colpi. Nella categoria maschile vittoria di Alessandro Franceschini del Golf Casentino di Arezzo con 52 colpi e secondo classificato Paolo Cecchi del Golf Ugolino Firenze con 61 colpi.
Nella categoria verdi-gialli maschile ennesima vittoria, la ottava di fila, di Edoardo Terreni del Golf Club Castelfalfi con 39 colpi e secondo posto per Lorenzo Di Ciommo del Golf Ugolino con 44 punti. Nella stessa categoria femminile vittoria di Giulia Allegrini del Golf Cosmopolitan con 46 colpi. Da sottolineare che anche la giovane livornese Giulia Allegrini ha vinto tutte le gare a cui ha partecipato. Alla premiazione hanno partecipato il Coach Regionale Federica Dassù e Veronica Marianelli responsabile zonale dell’attività giovanile del Comitato.

MERLO E GHERGHI VINCONO IL LUPO D’ORO A MONTELUPO

Sabato 5 e Domenica 6 Ottobre si è svolta presso il Montelupo Golf Club la gara Nazionale 36 buche stroke play Maschile e Femminile sponsorizzata da Tinghi Motors Concessionaria Renault.
Molti i partecipanti che si sono sfidati sul percorso del circolo di Fibbiana per aggiudicarsi questa gara che di anno in anno diventa sempre più una classica di inizio autunno.
Nella classifica maschile scratch vittoria del giovane del Golf Ugolino Firenze Alessandro Merlo il quale ha concluso i suoi due giri (66-70) con uno strepitoso -4 rispetto al par del campo. Secondo classificato distanziato di sette colpi Guido Ciari (143) del Golf ospitante e terzo posto per Brando Signorini (145) del Golf Ugolino Firenze.
Ottimo risultato per la classifica pareggiata maschile del giocatore Niccolò Presenti del Golf Montelupo il quale ha concluso la sua gara con uno score di 132 colpi, mentre il secondo posto è stato di Max Salerno sempre con uno score di 132 colpi ma con un secondo giro peggiore. Nella categoria femminile vittoria della giocatrice del Golf Club Perugia Virginia Gherghi con 150 colpi la quale ha distanziato la seconda classificata Ginevra Giannoni (153) del Golf Club le Pavoniere di tre colpi.
Vincitrice del premio netto Virginia Benocci del Golf Casentino Arezzo con 132 colpi.
Alla premiazione hanno partecipanto lo sponsor Tinghi Motors, il Sindaco del Comune di Montelupo Fiorentino Paolo Masetti, il Presidente del Comitato Regionale Toscano Andrea Scapuzzi, Stefano Ferraro Direttore di torneo coadiuvato dagli arbitri Giuliano Giovannini, Francesco Naselli, Maria Stella Giannini, Sergio Butini Andreini e il Direttore del Circolo Sandro Imperlati.