IL TABELLONE DEI MATCH PLAY DEL TROFEO REGIONALE A SQUADRE 2024

Il Comitato Regionale ha reso noto gli abbinamenti per il tabellone dei match play del Trofeo Regionale a squadre 2024.
Il Consiglio ha voluto cambiare sostanzialmente il regolamento prevedendo che lo svolgimento degli incontri nelle fasi degli ottavi di finale e nei quarti di finale sia di sola andata sul percorso del circolo avversario che si è classificato peggio nel Campionato Toscano a Squadre che si è svolto al golf Punta Ala nel week end del 4 e 5 maggio scorso. “Questa modifica, sostiene Massimiliano Schneck responsabile per il CRT della manifestazione, cerca di livellare maggiormente le forze in campo nel Trofeo che, negli ultimi anni, è stato ad appannaggio dei circoli più forti agonisticamente”.
Altra modifica importante è che la finale si svolgerà, con match play di andata e ritorno, nei percorsi dei Circoli vincitori delle semi finali.
In allegato Regolamento e Tabellone
TROFEO_REGIONALE_TOSCANO_MATCHPLAY_SQUADRE_MASCHILE_2024
TABELLONE_SCRATCH_TROFEO_REGIONALE_TOSCANO_MATCH_PLAY_MASCHILE_2024

IL GOLF TOSCANO IN LUTTO PER LA SCOMPARSA DEL PRESIDENTE ROMOLO BERTI

Il 26 Aprile dopo aver compiuto da pochi giorni 96 anni è scomparso Romolo Berti Presidente del Golf Club Tirrenia. Di origini italiane, era nato a Buenos Aires (Argentina) il 27 marzo 1928. “Un grandissimo uomo, unico, generoso con tutti – spiega l’amico Luigi Zucchelli, presidente Pro loco Litorale pisano.
Nel 2005 acquistò il Golf Club Tirrenia, dando nuovo lustro alla struttura con molti lavori di abbellimento e rifacimento. Nel 1993 fu eletto vicepresidente del Gruppo costruttori edili dell’Unione Industriale Pisana ricoprendo la carica per due trienni consecutivi. nello stesso anno, eletto anche componente del consiglio di amministrazione dell’Ente Pisano Cassa Edile e dell’Ente Pisano Scuola Edile di Pisa fino al 2015.
Alla famiglia vanno le condoglianze di tutto il golf toscano.

SUCCESSO DEI GIOVANISSIMI GUERRINI E SALOTTI AL 12° TROFEO LEONARDO DA VINCI BY NINETEENTH HOLE

Nel week end del 20 e 21 aprile si è disputata al Golf Club Bellosguardo Vinci il Trofeo Leonardo da Vinci sponsorizzato quest’anno dal negozio Nineteenth Hole di Migliarino Pisano di Natascia Niccolai e Michele Trifoglio. Michael Roberto Salotti con 147 colpi e Viola Guerrini con 165 colpi si sono aggiudicati il titolo della gara nazionale giunta alla sua dodicesima edizione.
Nella categoria femminile come detto vittoria della tredicenne Viola Guerrini e seconda classificata Carolina Moschini entrambe del Golf Ugolino Firenze, divise alla fine delle 36 buche da un solo colpo di distanza. Nella classifica netta successo di Rebecca Rostolis con 146 colpi del Golf Villa Condulmer.
Nella categoria maschile Michael Roberto Salotti atleta rappresentante del Castelfalfi Golf con un secondo giro in par del campo è riuscito a sconfiggere i due leader della prima giornata Matteo Chiti del golf Bellosguardo e Pietro Imperlati dell’Ugolino, giunti rispettivamente secondo e terzo con quattro colpi di distanza dal vincitore. Riccardo Composto del Golf le Pavoniere con 141 ha vinto il premio netto.
Da sottolineare il grande lavoro fatto dal Comitato di Gara per portare al termine la manifestazione, interrotta ben due volte per pericolo fulmini nella giornata di sabato 20 aprile, giornata poi ripresa e terminata alle 20 di sera.

BOOM DI PRESENZE PER IL TUSCANY LAND GOLF SHOW DI BELLOSGUARDO

Sabato 13 aprile il Golf Bellosguardo ha ospitato il Tuscany Land & Golf Show. La manifestazione ospitata per la prima volta in Toscana è stata organizzata in collaborazione tra il circolo ospitante e il negozio Nineteenth Hole di Migliarino Pisano con il patrocinio del Comitato regionale toscano della Federgolf. Da subito si è capito che l’affluenza sarebbe stata da record, infatti a conclusione dell’evento il circolo ha reso noto i numeri di questa eccezionale giornata. Filippo Cirri responsabile sportivo del Club di Vinci si è così espresso: “Com’è andato l’evento che abbiamo organizzato ieri insieme a Nineteenth Hole? Più che un evento ci piace considerarlo una festa… ed è stata fantastica! Golf, food, atmosfera, musica…. In una parola divertimento per tutti! E per chi ama i numeri… oltre lo Staff del Circolo al gran completo abbiamo avuto più o meno 10 Soci volontari, 2 maestri a disposizione, 21 brand di golf coinvolti, 12 espositori enogastronomici, 2 uomini per la sicurezza del pubblico, 84 giocatori per la gara dei colpi speciali, 48 per la gara di putting green e oltre 150 test di fitting..e soprattutto tantissimi non golfisti a provare per la prima volta con i nostri maestri”.
Nelle gare di abilità collaterali alla manifestazione si sono aggiudicati i ricchi premi messi in palio dalla Federgolf, Francesco Marinari e Alessandra Masetti nearest to the line buca 1; Massimo Maraviglia per la hole in one, Matilde Maionchi nearest to the pin buca 2, Gianluca Celi e Beatrice Cambi nearest to the pin buca 9, mentre per la gara di putting green il vincitore è stato Giacomo Orazzini 16 e il secondo classificato Maurizio Martini 17, mentre al terzo posto si è classificato Antonio Pellegrini 18. Giuseppe Oldrini e Beatrice Cambi si sono aggiudicati il driving contest alla buca 3.

Faggi e Cozzi vincono il Gran Premio della Maremma 2024

Si è conclusa nello splendido scenario del Golf Punta Ala la settima edizione della gara nazionale Gran Premio della Maremma.
Nella classifica femminile la giovane Guendalina Faggi in rappresentanza del Golf Le Pavoniere, con 163 colpi (83-80) si è aggiudicata la coppa, superando di tre colpi Carolina Moschini (Ugolino Firenze) con 166 (82-84). Martina Magini del Golf Sant’Anna di Genova si è aggiudicata la classifica netta con 146 colpi (76-70).
Massimo Cozzi del Golf Argentario Golf Club si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo la prestigiosa competizione. Massimo Cozzi ha dimostrato del gran gioco nel primo giro, finendo sotto il par del campo di 1 colpo, controllando poi con un secondo giro in 75 il tentativo di rimonta dei suoi avversari. Secondo classificato Alessandro Peta del Golf Club Roma Acquasanta con 154 colpi (79-75), mentre il giovane Gregorio Schindler si è piazzato al terzo posto con 160 (84-76). Nella classifica pareggiata Giorgio Regoli del Golf Parco di Roma si è aggiudicato il premio con uno score in par con il campo 144 (75-69).
Un plauso anche ai Rules Official Cristina Maionchi e Giuliano Giovannini, reduci dalla promozione a Giudici Arbitri nazionali, che hanno diretto la manifestazione con professionalità e impegno.
Nella foto di copertina insieme a Massimo Cozzi e a Fernando Damiani, presidente del Golf Club Punta Ala anche i due Rules Official.

C

TOMMASO PERRINO VINCE PER LA QUARTA VOLTA L’OPEN D’ITALIA DISABILI- A STEFANO PALMIERI IL PREMIO SPECIALE DI CATEGORIA

Tommaso Perrino ha vinto con 143 (70 73, +1) colpi l’Open d’Italia Disabili supported by Regione Marche, torneo internazionale dell’European Disabled Golf Association disputato al Conero Golf Club (par 71) di Sirolo (AN). Un trionfo per il livornese che ha fatto l’en plein conquistando anche il Campionato Italiano.

Nel round conclusivo dell’evento, giunto alla 24ª edizione, il vincitore, leader dopo un giro, ha contenuto con un 73 (+2) il ritorno del camerunense Issa A Amang Nlareb, che ha provato a rimontare dalla terza piazza, ma che si è dovuto accontentare della seconda con 145 (73 72, +3). In terza posizione con 146 (+4) Nicola Maestroni, in quarta con 147 (+5) il tedesco René Schwenk e in ottava con 165 (+23) Vittorio Cascino e Davide Palestro.

Perrino ha conquistato il titolo per la quarta volta, dopo essersi imposto nel 2019, 2021 e 2022. Numero otto del ranking mondiale della categoria (WR4GD) e Commissario Tecnico della Squadra Nazionale Paralimpica FIG, lo scorso anno si è laureato campione europeo individuale e partecipa stabilmente alle gare del G4D Tour, promosso dal DP World Tour nell’intento di evidenziare sempre di più l’inclusività del golf, dove nel 2022 ha fatto suo il G4D@ISPS Handa World Invitational in Irlanda del Nord. Quattro anche i successi di Perrino nel Campionato Italiano, ma tutti di fila a iniziare dal 2021.

“Strokeplay pareggiata” – Con una clamorosa rimonta dal 14° posto l’austriaco Reinhard Berer, grazie a un gran 66 (-5), miglior score di giornata e del torneo, per un totale di 148 (82 66, +6) colpi ha superato sul filo di lana Andrea Plachesi, secondo con 149 (+7). In alta classifica anche Alessandro Petrianni, terzo con 150 (+8), Andrea Fusacchia, quarto con 151 (+9), Davide Fasci e Iohn Rosanova, quest’ultimo in vetta dopo 18 buche, quinti con 153 (+11).

“Stableford” – Nella categoria stableford titolo a Mario Gazzetta che ha concluso con 74 punti dopo una corsa di testa iniziata con un 39, score migliore del torneo. Lo hanno seguito Fabrizio Gardiol con 62 e Alla Tanfoglio con lo stesso score.

“Premi speciali” a Stefano Palmieri (Blind category) e alla tedesca Jennifer Sraga (Best women in the field).

Campionato Italiano – Come detto Tommaso Perrino ha primeggiato anche nel Campionato Italiano Strokeplay. Nella categoria pareggiata successo di Nicola Maestroni, che ha preceduto Andrea Plachesi, e nella stableford prima posizione per Mario Gazzetta e seconda per Fabrizio Gardiol.

Circuito A.I.D. Golf Tour e Ordine di merito paralimpico FIG, premiati Perrino, Bagnarelli e Donati – Al Conero Golf Club consegnati anche i premi relativi alla graduatoria 2023 dell’Ordine di Merito del Settore Paralimpico FIG circuito A.I.D Golf Tour. Tommaso Perrino (Classifica Generale Scratch), Josè Bagnarelli (Classifica Generale Pareggiata) e Alessandra Donati (Classifica Generale Stableford) sono i primi classificati in base ai punti conseguiti nelle gare della scorsa stagione agonistica nelle competizioni EDGA e A.I.D. Golf Tour.

Cerimonia di premiazione – Soddisfazione ed emozione fra tutti i partecipanti alla gara durante la cerimonia di premiazione alla presenza di Marco Bruschini, Direttore dell’Agenzia per il Turismo e per l’Internazionalizzazione delle Marche; Mirko Bilò, Consigliere Regionale Marche; Giancarlo Giulianelli, Garante regionale Marche; Filippo Moschella, Sindaco di Sirolo; Roberto Novelli, Vicepresidente CIP Marche; Tarcisio Pacetti, Consigliere Nazionale CIP; Damiano Pirani, Consigliere AMAP. In rappresentanza della FIG presenti Stefano Frigeri, Presidente Comitato Regionale FIG Emilia Romagna, Zona 4 Emilia Romagna – Marche; Riccardo Galassi, Delegato Regionale FIG Marche; Matteo Delpodio, Direttore Tecnico Squadre Nazionali. Per il Conero Golf Club, Marco Roccheggiani, Presidente associazione immobiliare del Conero Golf Club e Roberto Malatini, Presidente dell’associazione sportiva del Conero Golf Club. Come ufficiali di gara Marco Aquilino, Direttore del torneo e gli arbitri Virginia Rancati e Albert Tamietto.

L’Open d’Italia Disabili nelle Marche anche nel 2025 e nel 2026 – Chiusa l’edizione numero 24 che ha segnato l’esordio per il Conero Golf Club come sede di gara, si lavora già per il futuro che vedrà la Regione Marche nuovamente teatro della manifestazione anche per il 2025 e per il 2026. Un percorso triennale che Federazione Italiana Golf e Regione Marche hanno intrapreso in sinergia e piena cooperazione.

I Partner – L’Open d’Italia Disabili ha avuto il supporto di Regione Marche (Presenting Sponsor) e il patrocinio del CIP (Comitato Italiano Paralimpico). Partner istituzionale: EDGA (European Disabled Golf Association).

-7 GIORNI AL TUSCANY LAND & GOLF SHOW DI BELLOSGUARDO

Soltanto sette giorni ci separano dalla “kermesse” di sabato 13 aprile al Golf Bellosguardo, una giornata con il gioco del Golf protagonista a 360 gradi.
Il primo Golf Show della nostra Regione vedrà presenti le migliori marche di attrezzatura di golf a disposizione per la prova di tutti gli appassionati esperti e non. Nel piazzale antistante la club house si svolgerà la mostra enogastronomica di prodotti tipici toscani oltre ad una zona con animazione per far divertire i più piccoli.
La manifestazione è patrocinata dalla Federgolf e dal Comitato Regionale Toscano.
Le prove dei neofiti saranno sotto l’esperta giuda dei Maestri Federali e saranno aperte a partecipanti di ogni età.
I premi in palio per le varie gare di abilità, messi a disposizione dalla Federgolf, sono 4 green fees per il Golf Marco Simone, sede dell’ultima Ryder Cup, e 4 green fees del Golf Nazionale di Sutri.
In allegato la mappa e il programma dell’evento.
Per informazioni Golf Bellosguardo 0571 902035.

Programma e mappa Tuscany Land & Golf Show

A MONTECATINI LA TAPPA DEL CIRCUITO TEODORO SOLDATI

Dopo l’annullamento per maltempo delle prime due tappe al Golf Riva Toscana il 18 febbraio e al Golf Cosmopolitan del 10 marzo, al Golf Montecatini Terme venerdi 29 marzo si è svolta la prima gara del Circuito giovanile Teodoro Soldati. La manifestazione ha visto cimentarsi sulle 18 buche del percorso collinare di Monsummano Terme soltanto 19 giovani provenienti per lo più dai circoli della regione. Sotto la supervisione del Direttore di Torneo Cristina Maionchi, Matthias Dziuba e Carolina Moschini entrambi del Golf Ugolino Firenze, hanno vinto la classifica assoluta con 77 e 81 colpi. In seconda posizione Gianmarco Orazzini del Golf Castelfalfi e Max Salerno del Golf Le Pavoniere entrambi con uno score di 78 colpi. Per la classifica under 14 premiati Matilde Maionchi del Golf Tirrenia con 103 colpi e Alessandro Franceschini del Golf Castelfalfi con 82 colpi. Duccio Cecchi Golf Montecatini è stato il primo netto con 73 colpi. Si sono aggiudicati la classifica per i giocatori under 12 Tommaso Gizzi con 87 colpi ed Elisabetta Meli con 114 colpi entrambi atleti del Golf Castelfalfi.